Az. Agr. Camerlengo

logo-camerlengoIndirizzo: Via T. Tasso – 85027 RAPOLLA (PZ)
Telefono: 348.7781396
E-mail: info@camerlengodoc.com
Sito internet: www.camerlengodoc.com


Breve storia dell’azienda

La cantina di epoca millenaria scavata nel tufo si trova nel parco delle cantine del comune di Rapolla, piccolo paese alle falde del monte Vulture, vulcano spento di epoca preistorica che ha fatto ereditare un terreno ideale per la coltivazione della vite. Ho voluto far rinascere l’azienda del nonno Giovanni Falaguerra, produttore di vino ed olio fino agli anni settanta. Ho recuperato le vecchie vigne ed impiantato delle nuove ad alta intensità di ceppi e bassissima resa di uva, ad oggi produco tre tipologie naturali di vino: un aglianico del vulture “antelio” e “camerlengo” il primo in botte grande il secondo in botte piccola, ed un bianco accamilla con un 60% di malvasia di rapolla un 20% santa sofia (varieta’ di fiano) 20% cinguli (varieta’ di trebbiano toscano) provenienti dalla vecchia vigna del nonno. L’obiettivo dell’azienda è quello di far esprimere all’aglianico del vulture il massimo delle sue potenzialità e sono convinto che l’unico modo sia quello di ritornare ad una agricoltura naturale ed una trasformazione che si avvalga solo dei tempi giusti.

Principi e idealità del vignaiolo

Produrre vini usando meno ingredienti

La mia opinione sull’utilizzo di OGM

Contrario

Scheda aziendale

  • Proprietario: Antonio Cascarano
  • Visite in azienda: si, previo appuntamento
  • Nucleo famigliare e coinvolgimento nelle attività: Io, con l’aiuto dei miei nipoti
  • Ettari coltivati: 6 di cui 4 a vigneto
  • Altre colture: olivicola e grano 
  • Eventuali prodotti acquistabili in azienda: vino e olio
  • Proprietà dei terreni: Antonio Cascarano
  • Enologo o responsabile di cantina: Fortunato Sebastiano
  • Agronomo o responsabile conduzione agricola: Fortunato Sebastiano

Vini prodotti

  • Camerlengo – Aglianico del Vulture
  • Antelio – Aglianico del Vulture
  • Accamilla – Malvasia,Santa Sofia, Cinguli
  • Juiell – rosè Salasso di Aglianico del Vulture

Bottiglie prodotte (media annuale): 15.000
Vendita diretta in azienda: si
Vendita in media e/o grande distribuzione: no

Scheda di autocerficazione dei vini in formato pdf