Occhipinti Andrea

lazio-occhipinti-logoIndirizzo: Loc. Montemaggiore snc – 01010 Gradoli (VT)
Telefono: 335.5789773
E-mail: info@occhipintiagricola.it
Sito internet: www.occhipintiagricola.it


Breve storia dell’azienda

Dopo aver conosciuto Gradoli ed i suoi vigneti da studente della facoltà di Agraria all’Università della Tuscia di Viterbo, tanto da farne oggetto della tesi di laurea, nel 2004 Andrea Occhipinti dà avvio a questo straordinario progetto.
Nata sulle sponde nord-occidentali del lago di Bolsena, nel cuore del territorio di Gradoli a circa 450 m s.l.m., l’Azienda Agricola Occhipinti si avvantaggia della felice condizione pedo-climatica caratterizzata dalla presenza del più grande lago vulcanico d’Europa.
Il suo obiettivo è preservare e valorizzare le caratteristiche dei due vitigni autoctoni di Gradoli, l’Aleatico ed il Grechetto Rosso, attraverso la selezione massale dei vitigni più adatti alla natura vulcanica dei terreni, metodi scrupolosi con le quali le uve, al giusto grado di maturazione, vengono vendemmiate e trasportate, e una speciale cura nelle fasi di appassimento, vinificazione e conservazione, dove il sapore della tradizione e l’effervescenza dell’innovazione si fondono perfettamente.

Cenni storici e geografici sul territorio: Storicamente appartenuto alla Chiesa, successivamente all’Ordine dei Cavalieri di Malta fino ai primi del 1900, periodo in cui fu ceduto al comune di Gradoli che a sua volta lo distribuì tra la popolazione. Attualmente il terriorio del versante nord del lago di Bolsena è un territorio molto frazionato, poco coltivato e per lo più
abbandonato. Rimane comunque il più naturale, selvaggio e affascinante di tutto il lago di Bolsena, e di notevole importanza archeologica.

Condizioni ambientali del posto e dell’area di produzione: Il lago di Bolsegna, più grande lago vulcanico d’Europa, è posto in una conca circondato dai Monti Volsinii e presenta un microclima del tutto particolare. Una buona escursione termica dalle ore del giorno alle ore della notte. Temperatura meno rigida in inverno, meno afosa in estate, per l’azione mitigatrice della superficie acquosa, per la sostenuta ventilazione e per la collocazione del bacino nella zona centrale dell’Italia. Il terreno, costituito prevalentemente da pomici, lapilli e ceneri, è molto sciolto, ricco
di minerali e consente un ottimo drenaggio, anche troppo in periodi di siccità.

Principi e idealità del vignaiolo

Il mio principio base di produttore lo sintetizzerei in “vini di territorio”, preservandoli e allo stesso tempo valorizzandoli. Fortunatamente abbiamo un patrimonio genetico viticolo ineguagliabile che deve essere la nostra forza.

La mia opinione sull’utilizzo di OGM

Assolutamente contrario soprattutto se si parla di OGM in campo alimentare e nutrizionale, per noi stessi e per le conseguenze sull’ambiente. Rimango un po’ più aperto quando si parla invece di OGM in campo medico.

Scheda aziendale

  • Proprietario: Andrea Occhipinti
  • Visite in azienda: Si, su prenotazione
  • Strutture ricettive: no
  • Nucleo famigliare e coinvolgimento nelle attività: Moglie (coinvolta marginalmente durante i periodi di maggior lavoro) e 3 figli piccoli
  • Ettari coltivati: 11 di cui 3,5 a vigneto
  • Altre colture: oliveto
  • Eventuali prodotti acquistabili in azienda: vino
  • Proprietà dei terreni: 6 ettari di proprietà e 5 in affitto
  • Enologo o responsabile di cantina: Andrea Occhipinti
  • Agronomo o responsabile conduzione agricola: Andrea Occhipinti
  • Lavoratori: 1 fisso, 1 stagionale
  • Ricorso a lavoro interinale: no
  • Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori: Tempo determinato

Vini prodotti

  • Alter Alea – Vino Bianco;
  • Alea Rosa – Vino Rosato;
  • Rosso Arcaico – Vino Rosso;
  • Alea Viva – IGT Lazio Rosso;
  • Lacaldera – IGT Lazio Rosso;

Bottiglie prodotte (media annuale): 18000
Vendita diretta in azienda: si
Vendita in media e/o grande distribuzione: no
Vendite ultimo anno: € 66.000

Scheda di autocerficazione dei vini in formato pdf