Tenuta Macchiarola

tenuta-macchiarolaIndirizzo: Via Nitti 55, 74123 Taranto
Unità locale: Strada Prov. 124.6, 74020 Lizzano (TA)
Telefono: 320.6479768
E-mail: infomacchiarola@gmail.com
Sito internet: www.macchiarola.it


Breve storia dell’azienda

Nasce a metà degli anni 80, si dedica ai cereali, ortaggi, vite con qualche pausa.Sono le solite storie pugliesi di fine secolo: ogi conviene piantare questo e tutti piantano la stessa cosa, domani si passa ad altro in attesa della coltura perfetta, che fa guadagnare per lungo periodo senza fatica!! Vigneti che piantano e si svelliscono a seconda dei contributi che si ottengono.

Nel 2005 piantiamo 6 ettari di Primitivo e la conduzione passa a me, nel 2007 il primo vino prodotto, nel 2011 il primo vino faqtto in naturale, si apre un nuovo mondo parallelo a quello in cui vivevo. Decido che voglio vivere ed operare in questo nuovo mondo, è molto più interessante.
Cenni storici e geografici sul territorio: il Salento è un posto in cui si è sempre coltivata la vite, come tutta la Puglia.

Condizioni ambientali del posto e dell’area di produzione: i rischi non sono rilevanti, solo il capoluogo che è a 25 km è a rischio.

Principi e idealità del vignaiolo

1- la ricerca, 2-l’osservazione del territorio. Le due cose sono collegate, non c’è ricerca senza osservazione della natura che ci circonda, le risposte devono arrivare da Lei. Per fare il vino ci vogliono tre elementi: uva, uomo, terroir. Lìuomo dovrebbe essere solo un diaframma tra uva, terroir e vino.

La mia opinione sull’utilizzo di OGM

Non ne so molto, penso che in futuro ci sarà una dura lotta sulla manipolazione genetica.Fino ad ora nessun vignaiolo ha mai piantato una vigna ogm.

Scheda aziendale

  • Proprietario: Domenico Mangione
  • Visite in azienda: su appuntamento
  • Strutture ricettive: Affitta camere, ospitalità rurale, 8 posti
  • Nucleo famigliare e coinvolgimento nelle attività: Azienda a conduzione familiare, solo il titolare è agricoltore.
  • Ettari coltivati: 19, di cui coltivati a vigneto 6
  • Altre colture: olivi, pascolo, ortaggi
  • Eventuali prodotti acquistabili in azienda: solo vino
  • Proprietà dei terreni: 2 ettari in affitto
  • Enologo o responsabile di cantina: no
  • Agronomo o responsabile conduzione agricola: Michele Antonacci
  • Lavoratori: 6 stagionali

Vini prodotti

  • Primitivo IGP Puglia Unodinoi
  • Negroamaro IGP Salento Don Franco
  • Primitivo Rosato IGP Salento Sole Rosa
  • Verdeca IGP Salento
  • Fiano IGP Puglia Belle Vignole
  • Primitivo Rosato “colofondo” Tippi
  • Negroamaro IGP Salento Bizona

Bottiglie prodotte (media annuale): 10000-15000
Vendita diretta in azienda: no
Vendita in media e/o grande distribuzione: no

Scheda di autocerficazione dei vini in formato pdff